Passa al contenuto principale

Cosa fare

Museo nazionale del Qatar

Una serie di gallerie collegate tra loro trasportano i visitatori in un viaggio visivo attraverso il Qatar, raccontando la storia del Paese dall’era preistorica a quella moderna.  

Museo

Museo nazionale del Qatar

Progettato dall’architetto Jean Nouvel, insignito del Premio Pritzker, il Museo nazionale del Qatar trae ispirazione dalle formazioni cristalline naturali note come “rose del deserto”, che ricrea nell’edificio. Costruito intorno al palazzo originale dello Sceicco Abdullah bin Jassim Al-Thani e sede del governo per 25 anni, il Museo nazionale del Qatar dà voce al retaggio del Qatar, celebrandone al tempo stesso il futuro. Si estende su ben 40.000 metri quadri. 

Come arrivare?

  • Il Museo nazionale del Qatar è facilmente raggiungibile via auto o taxi (Uber è molto usato, in alternativa potete provare Karwa o Careem) e dista circa 15 minuti dall’Aeroporto Internazionale di Hamad. 

  • La fermata della metro più vicina è National Museum, Gold Line.

Museo nazionale del Qatar

Indirizzo

Museum Park Street. Off the Doha Corniche

Telefono

+974 4452 5555

Sito Web

https://www.nmoq.org.qa

Biglietti

  • Ingresso adulti QAR 50
  • Ingresso studenti universitari (con documento di identificazione valido) QAR 25
  • Ingresso gruppi QAR 25
  • Ingresso bambini (fino a 16 anni) Gratuito
  • CP Plus e CP Family Gratuito
  • Persone residenti in Qatar Gratuito

Ulteriori informazioni

I visitatori conosceranno i capostipiti della popolazione del Qatar e scopriranno tutto sulla formazione delle sue prime città, con i musei che tracciano la storia del Paese nel corso dei secoli. Le mostre abbinano oggetti storici e influenze contemporanee, aprendo così un dialogo sull’impatto del rapido cambiamento del Paese. 

Punti di interesse della visita

  • Tappeto di perle di Baroda

  • Corano di Al Zurbarah

  • Palazzo di Sheikh Abdullah bin Jassim Al-Thani

La suggestiva facciata del museo nazionale del Qatar si compone di dischi a sbalzo interconnessi. Il museo, che si estende per quasi 40.000 metri quadrati, è stato progettato dall’architetto vincitore del premio Pritzker, Jean Nouvel, e trae ispirazione dalla storia e dalla geologia del Paese. Il museo stesso riproduce le formazioni di cristalli minerali naturali note come “rose del deserto”.  Le rose del deserto si trovano solamente in regioni costiere aride e sono strutture architettoniche nate dall’interazione di vento, aerosol marino e sabbia nel corso di millenni. 

Il Museo nazionale del Qatar ospita una varietà di reperti archeologici e della tradizione, manoscritti, fotografie, gioielli e costumi.  Questi oggetti danno vita non solo alla storia del Qatar ma anche della regione.  Collegato alla collezione troviamo il tappeto di perle di Baroda, commissionato dal Maharaja di Baroda, in India, nel 1865.  Si compone di oltre 1 milione e mezzo di perle oltre che di diamanti, rubini, smeraldi e zaffiri immersi in oro e intrecciati su una base di seta e fine pelle di cervo e fa comprendere quanto venivano utilizzate le pietre preziose nella regione.  

L’architettura del Museo nazionale del Qatar rende omaggio alle rose del deserto, fenomeni naturali che si trovano nella regione.

Il museo ospita 11 gallerie attraverso le quali i visitatori possono scoprire le mutevoli fortune di questa nazione-penisola.  Ogni galleria offre prospettiva e un’esperienza multisensoriale. Dal punto di vista dell’udito ci sono suoni, musica e racconti orali, da quello visivo film e immagini d’archivio, da quello olfattivo aromi che evocano epoche e luoghi particolari. Il complesso del museo comprende gallerie permanenti e temporanee, un auditorium da 220 posti, due caffetterie, un ristorante, un negozio di souvenir, strutture separate per gruppi scolastici e VIP, centri di ricerca del patrimonio, laboratori di conservazione e un deposito per la collezione del museo.

Il tour del museo termina nel cortile interno, dove una volta i mercanti scaricavano la propria merce. Questa tradizione rivive quando c’è il mercato del fine settimana, che si svolge in questo luogo in inverno.

Il Museo nazionale del Qatar è raggiungibile a piedi dal Museo di arte islamica e dalla Corniche, il lungomare centrale, così come dall’Al Bidda Park, che ospita il tradizionale mercato del Souq Waqif, sede di caffetterie, negozi, gallerie e molto altro.  La rinnovata zona di Mshereib Downtown è adiacente al Souq Waqif e ospita i musei Mshereib, che vi invitano a fare un evocativo viaggio nel passato del Qatar attraverso le case abitate dalle sue genti.

Informazioni utili

Indirizzo

Museum Park Street. Off the Doha Corniche

Telefono

Orari

Saturday-Thursday : 9AM-7PM

Friday : 1:30PM- 7PM

Da non perdere