Passa al contenuto principale

Cosa fare

Scoprite il Museo di arte islamica

Di fama internazionale, il Museo di arte islamica (MIA) è il fiore all’occhiello dei musei qatarioti.

Museo, Architettura

Museum of Islamic Art

On a purpose-built island abutting the Corniche, Doha’s waterfront promenade, the building itself is an architectural wonder designed by Pritzker Prize winning architect I.M. Pei. The museum contains four floors of permanent and temporary exhibitions, gift shop, a café and a haute cuisine restaurant IDAM by renowned chef Alain Ducasse, on the fifth floor.  It is also home to a heritage library, with a collection of 21,000 books including 2000 rare editions in both Arabic and English.

Come arrivare?

  • The Museum of Islamic Art is easily accessible via car or a taxi (Uber is widely used, alternatively Karwa or Careem). The distance from Hamad International Airport is approximately 15 minutes. 

  • The nearest metro station is Qatar National Museum, Gold line.

     

Museo di arte islamica

Indirizzo

MIA Park, the Corniche, Doha

Telefono

+974 4422 4444

Sito Web

http://www.mia.org.qa/

Il museo organizza inoltre diverse attività culturali nel corso dell’anno, tra cui esibizioni della Qatar Philharmonic Orchestra, proiezioni di film e lezioni di arte e calligrafia per la comunità. Il lussureggiante MIA Park vicino al museo ha magnifiche viste sul mare Arabico ed è perfetto per picnic in famiglia, passeggiate, per correre o per lezioni di yoga all’aperto. Durante i weekend dei mesi più freschi si tiene un mercato con oltre cento bancarelle che vendono di tutto, dai cibi e bevande all’artigianato, all’abbigliamento e ai gioielli

Punti di interesse della visita

  • Manoscritto di Shahnameh

  • Astrolabio planisferico

  • Placca in smeraldo intagliata

Il MIA offre viste mozzafiato dello skyline della città. All’interno del museo, cercate il manoscritto di Shahnameh. Scritto mille anni fa dal poeta persiano Ferdowsi, il Libro dei Re narra le storie e i miti del grande impero persiano pre-islamico.  Ammirate uno dei primi strumenti di navigazione del mondo, l’Astrolabio planisferico, creato nel X secolo in Iraq durante il regno abbaside.  Sorprendetevi con la placca in smeraldo intagliata che risale al XVI secolo.  Proprietà degli imperatori moghul indiani, su un lato è incisa una preghiera araba mentre sull’altro è presente un motivo floreale intagliato.

Progettato dall’architetto vincitore del premio Pritzker, I.M. Pei, noto soprattutto per aver disegnato la piramide in vetro del piazzale del Louvre di Parigi, il museo si trova su un’isola artificiale adiacente al lungomare centrale di Doha ed è circondato dagli enormi spazi verdi del MIA Park.

L’edifico è stato ispirato dalla Sabil, la fontana delle abluzioni presente nella moschea risalente al IX secolo di Ahmad Ibn Tulun a Il Cairo, in Egitto. Caratteristiche tradizionali islamiche (cupole, motivi geometrici, archi e giochi d’acqua) si fondono con l’architettura moderna per creare questo museo distintivo del Qatar. 

Il MIA presenta 14 secoli di arte e artefatti islamici provenienti da tutto il mondo.  

Prezzi e condizioni:

Ingresso:

·         Adulti: 50 QAR

·         Bambini sotto i 16 anni: gratis

·         Studenti: 25 QAR

·         Persone residenti in Qatar: gratis

Il MIA è circondato da vasti giardini e splendide viste sullo skyline di Doha e sul mare Arabico. Si trova in posizione centrale, a poca distanza a piedi da numerose attrazioni turistiche tra cui la Corniche di Doha, dove potrete fare un giro sui tradizionali dau. Il mercato tradizionale, il Souq Waqif, si trova a pochi minuti a piedi, con una vasta gamma di negozi, ristoranti e opzioni di intrattenimento, mentre il Gold Souq si trova nei pressi. Il maneggio delle Emiri Stables si trova a un estremo del Souq Waqif, mentre l’Amiri Diwan, sede del governo del Qatar, è situato su una zona adiacente all’Al Bidda Park. 

Da non perdere