Nonostante l’agricoltura sia limitata, la cucina del Qatar riesce a essere incredibilmente varia. Se da un lato il pesce pescato localmente è sempre disponibile in abbondanza, molti prodotti devono essere importati. Negli anni, i piatti locali hanno subito l’influenza della cucina del Subcontinente indiano, dell’Iran, dell’Oriente e del Nord Africa. Tra di essi: il machboos, uno stufato di pesce o carne di montone accompagnato da riso molto speziato e servito con yogurt; il ghuzi, agnello arrosto su letto di riso e frutta a guscio; e pecora o capra bollite ripiene servite con riso condito. La portata principale del pasto è in genere accompagnata da una varietà di piatti secondari, tra cui pollo, pesce, verdure e insalata. E per completare un tipico pasto qatariota, datteri locali, frutta fresca e dolci come l’ halwa o l’Umm Ali.

Scopri le altre attrazioni