A circa 60 km da Doha, nell'angolo sud-orientale del paese, si trova una delle più spettacolari meraviglie naturali del Qatar: Khor Al Adaid, conosciuto anche come il "Mare interno". Riserva naturale riconosciuta dall'UNESCO con un proprio ecosistema, è uno dei pochi luoghi al mondo dove il mare si insinua in profondità nel cuore del deserto. Inaccessibile dalla strada, questo tranquillo specchio d'acqua può essere raggiunto esclusivamente superando le alte dune di sabbia.

Secondo l'UNESCO, Khor Al Adaid è un "ambiente incredibile" di una "bellezza panoramica unica". L'area è la dimora di esemplari faunistici unici, incluse diverse specie rare e/o a rischio di estinzione nel mondo come le tartarughe.

Khor Al Adaid ospita inoltre alcune specie di uccelli molto importanti per la nazione e la regione (migrazioni invernali a lunga percorrenza di uccelli acquatici). I visitatori potranno anche avere la possibilità di vedere i nidi dei falchi pescatori sugli isolotti e le gazzelle arabiche.

L'UNESCO ha dichiarato: "Il fascino intrinseco di un'area per lo più disabitata viene ulteriormente enfatizzato da una flora e una fauna terrestri autoctone molto diversificate affiancate a un ecosistema marino vario e sensibile. La flora presente nell'area è tipica di quegli habitat rappresentati e supporta specie e comunità ampiamente diffuse nella penisola arabica, senza tuttavia manifestarsi nella stessa combinazione in nessun'altra località".

 

Scopri le altre attrazioni